Horrornauta – Il progetto

evoluzione blog horror horrornauta

Horrornauta è un blog horror frutto dell’evoluzione di un progetto personale pregresso, nato con leggerezza nel 2019 sotto il nome di “Spooktopus” e che tra un po’, festeggerà i quasi 5 anni di attività.

Il progetto originale era un blog horror dedicato esclusivamente al cinema d’orrore: film disturbanti, strani, bizzarri, un po’ disgustosi e via dicendo. Sì, lo so che non ho pubblicato tantissimi film, ma sono estremamente esigente quando si tratta di portar roba qui, deve accendersi qualche scintilla affinché mi venga la cosa di dire “AHSI E’ LUI, ORA CI SCRIVO UN ARTICOLO FKWEKFHW”. Quindi capite bene, che è una ricerca ardua.

Col passare del tempo, ho “esplorato” la tematica horror anche in altri ambiti: mi era capitato qualche libro sottomano che fosse magari abbastanza creepy, ma non “rientrava” nella tematica del blog (film, per l’appunto), per cui ci sono passata oltre. Poi, negli ultimi tempi, il genio: ho iniziato a ricercare e a visitare posti inquietanti in giro: catacombe, chiese, sotterranei, principalmente nella mia città di origine, Napoli. E a quel punto la necessità di parlarne e scriverne era diventata un po’ più incalzante: io sta roba volevo condividerla.

logo horrornauta

Verso Febbraio 2022 decido che è il momento di rinnovarsi: non mi andava più di limitarmi solo ai film, il mio progetto si stava estendendo un po’ di più. Nasce Horrornauta, dall’unione di horror e del suffisso -nauta, che sta ad intendere una navigatrice/esploratrice dell’orrore. Simbolo del blog è Jerry, il mostriciattolo del logo. Nato per caso e tenuto per piacere: Jerry è buffo, pur rappresentando un blog dalle tematiche abbastanza controverse, ma rispecchia il modo in cui queste tematiche vengono trattate, sempre con un pizzico di ironia e di leggerezza, da cui appunto, il motto del blog: viaggi umoristici nell’orrido e nell’inquietante.

Horrornauta è presenta anche sui social, ma è una faticaccia mantenere un buono standard qualitativo di contenuti e postare frequentemente, per cui è difficile trovarmi molto attiva, ma solo perché è damn hard trovare cose belle e condividerle in formati catchy e non ho voglia di pubblicare fuffa solo per pubblicare ed accontentare l’algoritmo.

L’autore

Io, invece, sono Lorena e amo infinitamente questo mio spazio web, dove sono libera di fare quello che mi pare, scrivere di ciò che amo e renderlo stilisticamente ciò che voglio, senza compromessi.

Sono classe 1997 e sono approdata sul web quando il massimo dei social era forumcommunity e forumfree, che fin da subito mi hanno dato l’hint di volere qualcosa di simile, ossia uno spazio per condividere le mie passioni. Dai forum mi sono poi evoluta con i siti web, ed oggi sono qui.

Special thanks a tutte le persone a cui ho rotto il cazzo per il logo, il nome, il template, l’estensione dominio, i redirects, i temi, le pagine, il motto, le iconcine, i colori…(and so on).

Picture of Lorena | Horrornauta.it

Lorena | Horrornauta.it

Mi piace l'horror inusuale, quello che si insinua sotto la pelle e ti spaventa perché simil-realistico. L'inquietudine di guardare qualcosa che tutto sommato, potrebbe tranquillamente presentarsi nel mondo reale. Scrivimi a hello@horrornauta.it.

2 risposte

  1. ciao, ho letto casualmente la recensione di “Irreversible”, dopo aver visto il film, l’ho trovata condivisibile.
    Mi chiedevo se avessi mai avuto modo di leggere qualcosa di Claudio Vergnani,
    visto che sei una Horrornauta.
    Cordiali saluti
    Adal

    1. Ciao Adal,
      capiti veramente a fagiolo, è da un paio di giorni che lamento la mancanza di qualche autore horror oltre ai classici. Non ho mai letto Claudio Vergnani, hai da consigliarmi qualcosa? Te ne sarei grata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *